Non categorizzato

1 Febbraio 2017

Patrimonio storico-artistico Giotto, l’Italia

La mostra, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Milano – Cultura e ideata da Éupolis Lombardia con progetto scientifico di Pietro Petraroia e Serena Romano, che ne sono anche i curatori, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. L’esposizione è un capitolo fondamentale del programma di Expo in città.
Luogo:
Data: dal 02 settembre 2015 al 10 gennaio 2016
Orario: lunedì 14.30-19.30 martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30-19.30 giovedì e sabato 9.30-22.30

Giotto, l’Italia
Giotto, l’Italia è il grande evento espositivo che concluderà il semestre di Expo 2015 a Palazzo Reale di Milano.

La mostra propone al pubblico cosmopolita dei visitatori di Expo di incontrare i grandi capolavori dell’artista fondatore della cultura figurativa italiana, riunendo 13 opere, prevalentemente su tavola, nessuna delle quali prima esposta a Milano.

Una sequenza di capolavori assoluti mai riuniti tutti insieme in una esposizione. Ognuno di essi ha provenienza accertata e visualizza quindi il tragitto compiuto da Giotto attraverso l’Italia del suo tempo, in circa quarant’anni di straordinaria attività.

La mostra si avvale di un prestigioso Comitato Scientifico che riunisce i responsabili delle istituzioni italiane che nel corso degli anni e fino ad oggi hanno contribuito non solo alla conservazione e alla tutela delle opere di Giotto, ma anche – e in misura straordinaria – alla conoscenza e all’approfondimento scientifico e tecnico della pittura del maestro.

Il Comitato è composto dal presidente Antonio Paolucci e da Cristina Acidini, Davide Banzato, Giorgio Bonsanti, Caterina Bon Valsassina, Gisella Capponi, Marco Ciatti, Luigi Ficacci, Cecilia Frosinini, Marica Mercalli, Angelo Tartuferi.

Il progetto allestitivo è a cura di Mario Bellini.

Informazioni utili

Ingresso: Palazzo Reale – Piazza del Duomo 12, Milano
Telefono: 02 92800821
Sito web: http://www.mostragiottoitalia.it/

Patrimonio storico-artistico Giotto, l’Italia

Contatti

Via di San Michele, 22 • 00153
Roma • Italia
C.F. 97888590581
Telefono:
+39 06 6723 4400
+39 06 6723 4423
+39 06 6723 4413


Comando carabinieri per la tutela del patrimonio culturale

Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa

Commenti

Mr WordPress

Ciao, questo è un commento. Per cancellare un commento effettua la login e visualizza i commenti agli articoli. Lì troverai le opzioni per modificarli o cancellarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

News 30 Marzo 2020

“Umbria, una bellezza che ci aspetta”. Il video della SABAP Umbria

Un emozionante video, realizzato dai tecnici della Soprintendenza, per rivedere i tanti luoghi meravigliosi e conosciuti della nostra regione, al tempo del coronavirus.

News 28 Marzo 2020

Domenica 29 marzo “ART YOU READY?”, il “flashmod del patrimonio culturale italiano

Il Ministero per i beni e per le attività culturali e per il turismo coinvolgerà domenica 29 marzo gli igers italiani che in questi anni hanno partecipato alle call promosse da diversi istituti statali in un grande evento digitale su Instagram.

News 26 Marzo 2020

Iscriviamoci al canale YouTube del MiBACT: ogni giorno nuovi video per raccontare i luoghi della cultura

La DG-ABAP condivide la campagna del MiBACT per il lancio del  canale YouTube La maratona continua: la cultura non si ferma! Seguici sul nostro canale YouTube, ogni giorno, per tutto il giorno, nuovi video per raccontare i museitaliani e i parchi archeologici, gli archivi, le biblioteche e tutti i luoghi della cultura.

News 23 Marzo 2020

DANTEDÌ, mercoledì 25 marzo la prima edizione con letture social del Sommo Poeta

Coinvolti scuole, musei, biblioteche, luoghi di cultura e artisti Franceschini agli artisti: leggete Dante e condividetelo sui social Azzolina: riscoprire Dante sarà un modo per restare uniti Il 25 Marzo, data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebrerà per la prima volta il Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri recentemente istituita dal Governo.

torna all'inizio del contenuto