Architetture

28 Giugno 2017

Decreto interministeriale 06 febbraio 2004 – “Verifica dell’interesse culturale dei beni immobili di utilità pubblica”, così come modificato ed integrato con Decreto dirigenziale interministeriale del 28 febbraio 2005

Decreto dirigenziale interministeriale 6 febbraio 2004

Decreto interministeriale 06 febbraio 2004, n.

  • Pubblicato in: Gazzetta Ufficiale n. 52, il 03 marzo 2004
  • Emesso da: Ministero per i beni e le attivita culturali

Allegati

Decreto dirigenziale interministeriale 6 febbraio 2004 (pdf 254 Kb)

Contatti

Via di San Michele, 22 • 00153
Roma • Italia
C.F. 97888590581
Telefono:
+39 06 6723 4400
+39 06 6723 4423
+39 06 6723 4413


Comando carabinieri per la tutela del patrimonio culturale

Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa

Ultimi articoli

News 9 Giugno 2020

Pubblicato il bando per l’assegnazione di “CONTRIBUTI A PROGETTI ED INIZIATIVE RELATIVI AL PATRIMONIO STORICO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE”

La Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio, presenta il bando per assegnazione di “Contributi a progetti ed iniziative relativi al patrimonio storico della Prima Guerra mondiale”.

News 10 Maggio 2020

Al restauro della Basilica di Collemaggio il prestigioso European Heritage Award

È la Basilica di Collemaggio l’unico caso italiano tra i riconoscimenti assegnati nella categoria “Conservazione” degli European Heritage Awards/Europa Nostra Awards 2020 dalla Commissione Europea e da Europa Nostra.

News 2 Maggio 2020

Pillole di conservazione – La cultura non si ferma – Cosa fa la SABAP-FVG

La SABAP-FVG  ogni giorno a pubblica un contributo, una “pillola”, sul mondo del restauro, della conservazione e della tutela.

News 22 Aprile 2020

Franceschini: “Costruiamo insieme un nuovo rinascimento globale attraverso la cultura”

I ministri della cultura si incontrano, in videoconferenza UNESCO, per discutere dell’impatto della pandemia sul mondo della cultura Leggi la notizia sulla pagina Facebook del MiBACT “Lavoriamo insieme sotto la guida UNESCO per trasformare questa crisi drammatica in uno strumento per un nuovo rinascimento globale attraverso la cultura, la ricerca e l’educazione”.

torna all'inizio del contenuto