Decreto Legge

27 Giugno 2017

[Estratto] Articolo 11 – Cose oggetto di specifiche disposizioni di tutela

D.L. 22 gennaio 2004, n. 42

Decreto Legge 22 gennaio 2004, n. 42

  • Pubblicato in: G.U.R.I.- Serie Generale (SO) n. 28, il 24 febbraio 2004
  • Emesso da: Parlamento
Articolo 11
Cose oggetto di specifiche disposizioni di tutela (1)

1. Sono assoggettate alle disposizioni espressamente richiamate le seguenti tipologie di cose (2) :
a) gli affreschi, gli stemmi i graffiti, le lapidi le iscrizioni, i tabernacoli ed altri elementi decorativi di edifici, esposti o non alla pubblica vista, di cui all’articolo 50, comma 1 (3) ;
b) gli studi d’artista, di cui all’articolo 51;
c) le aree pubbliche di cui all’articolo 52;
d) le opere di pittura, di scultura, di grafica e qualsiasi oggetto d’arte di autore vivente o la cui esecuzione non risalga ad oltre cinquanta anni, a termini degli articoli 64 e 65, comma 4 (4) ;
e) le opere dell’architettura contemporanea di particolare valore artistico, a termini dell’articolo 37(4) ;
f) le fotografie, con relativi negativi e matrici, gli esemplari di opere cinematografiche, audiovisive o di sequenze di immagini in movimento, le documentazioni di manifestazioni, sonore o verbali comunque realizzate, la cui produzione risalga ad oltre venticinque ami, a termini dell’articolo 65, comma 3, lettera c) (4) ;
g) i mezzi di trasporto aventi più di settantacinque anni, a termini degliarticoli 65, comma 3, lettera
c) e 67, comma 2 (4);
h) i beni e gli strumenti di interesse per la storia della scienza e della tecnica aventi più di cinquanta anni, a termini dell’articolo 65, comma 3, lettera c) (4) ;
i) le vestigia individuate dalla vigente normativa in materia di tutela del patrimonio storico della Rima guerra mondiale, di cui all’articolo 50, comma 2.
1-bis. Per le cose di cui al comma 1, resta ferma l’applicabilita’ delle disposizioni di cui agli articoli 12 e 13, qualora sussistano i presupposti e le condizioni stabiliti dall’articolo 10 (5) .

(1) Rubrica modificata dall’articolo 2, comma 1, lettera b) del D.Lgs. 26 marzo 2008, n. 62.
(2) Alinea modificato dall’articolo 2, comma 1, lettera b) del D.Lgs. 26 marzo 2008, n. 62.
(3) Lettera modificata dall’articolo 2, comma 1, lettera b) del D.Lgs. 24 marzo 2006, n.156.
(4) Lettera modificata dall’articolo 2, comma 1, lettera b) del D.Lgs. 26 marzo 2008, n. 62.
(5) Comma aggiunto dall’articolo 2, comma 1, lettera b) del D.Lgs. 26 marzo 2008, n. 62.

Contatti

Via di San Michele, 22 • 00153
Roma • Italia
C.F. 97888590581
Telefono:
+39 06 6723 4400
+39 06 6723 4423
+39 06 6723 4413


Comando carabinieri per la tutela del patrimonio culturale

Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

News 30 Marzo 2020

“Umbria, una bellezza che ci aspetta”. Il video della SABAP Umbria

Un emozionante video, realizzato dai tecnici della Soprintendenza, per rivedere i tanti luoghi meravigliosi e conosciuti della nostra regione, al tempo del coronavirus.

News 28 Marzo 2020

Domenica 29 marzo “ART YOU READY?”, il “flashmod del patrimonio culturale italiano

Il Ministero per i beni e per le attività culturali e per il turismo coinvolgerà domenica 29 marzo gli igers italiani che in questi anni hanno partecipato alle call promosse da diversi istituti statali in un grande evento digitale su Instagram.

News 26 Marzo 2020

Iscriviamoci al canale YouTube del MiBACT: ogni giorno nuovi video per raccontare i luoghi della cultura

La DG-ABAP condivide la campagna del MiBACT per il lancio del  canale YouTube La maratona continua: la cultura non si ferma! Seguici sul nostro canale YouTube, ogni giorno, per tutto il giorno, nuovi video per raccontare i museitaliani e i parchi archeologici, gli archivi, le biblioteche e tutti i luoghi della cultura.

News 23 Marzo 2020

DANTEDÌ, mercoledì 25 marzo la prima edizione con letture social del Sommo Poeta

Coinvolti scuole, musei, biblioteche, luoghi di cultura e artisti Franceschini agli artisti: leggete Dante e condividetelo sui social Azzolina: riscoprire Dante sarà un modo per restare uniti Il 25 Marzo, data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebrerà per la prima volta il Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri recentemente istituita dal Governo.

torna all'inizio del contenuto